Urban Perspectives! al Salone del Mobile le nuove prospettive urbane di MINI

MINI002
Proiettare la mobilità verso una visione futuristica, creando un’esperienza urbana unica e coinvolgente… esaltando i sofisticati progressi nel design con un’installazione in grado di esperire in modo diretto le visioni della nuova mobilità urbana.
Il progetto si concretizza in un’installazione dove, l’artista e designer Jaime Hayon pone al suo centro il nuovo MINI Citysurfer Concept, creando sentieri grafici e itineranti visti come percorsi obbligati che conducono il nuovo concept urbano in uno spazio surreale dove in scena va la sua incisiva estetica stilistica: “la mobilità del futuro

 

Al centro dell’installazione si trova il MINI Citysurfer Concept, un versatile kick scooter elettrico destinato a rendere più individuale e agile il movimento in città. Per Jaime Hayon questo è il punto di partenza per un viaggio onirico attraverso una «Metropolis» moderna nel quale si sviluppano due varianti del MINI Citysurfer Concept. Su sentieri grafici e itinerari concepiti come percorsi obbligati l’artista guida i visitatori in uno spazio surreale in cui mette in scena con la sua incisiva estetica stilistica: “la mobilità del futuro”.

201504_P90179400-zoom-orig

«Urban Perspectives» è un altro highlight del continuo dialogo creativo che MINI conduce con astri internazionali del design. «Le collaborazioni con creativi di differenti discipline sono per noi un quadro importante per poter osservare il design automobilistico da una prospettiva diversa. Jaime Hayon entusiasma, come partner, per la sua ricchezza di idee e il suo linguaggio stilistico anticonvenzionale», afferma Anders Warming, direttore del Design MINI.

Difatti, l’idea di quest’anno per MINI e il suo staff creativo è quella di gettare le basi verso uno sguardo alla mobilità del futuro, un futuro non molto lontano e che anzi inizia già a coinvolgere tutti grazie alla filosofia “green” un fare qualcosa a favore del “pianeta” magari divertendosi, apprezzando lo stile e le idee innovative per una mobilità individuale resa ancora più flessibile. Questo è ciò che ci aspetta a Milano un nuovo ed interessante impulso per l’innovazione tecnica e i materiali d’avanguardia applicati in modo creativo nell’installazione ricca di sfaccettature che unisce poeticamente le visioni e i valori concepiti per la mobilità di domani abbracciando al suo centro il nuovo MINI Citysurfer Concept.

MINI003

MINI Citysurfer Concept combina nello stile del marchio britannico, le caratteristiche di agilità proprie di un kick-scooter elettrico e gli elementi di un design forte ed espressivo. Compatto, piegabile e leggero, appena 18 chilogrammi, MINI Citysurfer Concept si rende perfettamente utilizzabile sia su distanze brevi sia combinato con altri mezzi di trasporto.
Dotato di un motore elettrico attivabile con il pollice e montato sul mozzo della ruota posteriore, esprime una potenza elettrica che gli permette di raggiungere una velocità massima di 25 km/h Una caratteristica importante in termini di sicurezza della guida sta nella condizione che il MINI Citysurfer Concept si attiva solo dopo che il guidatore raggiunge una determinata velocità spingendolo e si spegne attivando il pedale del freno.
L’approvigionamento di corrente avviene attraverso la batteria agli ioni di litio installata nel telaio del veicolo e la carica può avvenire attraverso la connessione all’automobile, la prese di corrente di casa, oppure un collegamento ad una fonte da 12 volt e consente di percorrere in autonomia una distanza che va dai 15 ai 25 km.
201504_P90179396-zoom-orig
Ragazzi tutto divertimento green e sicuramente prima di guidarlo tra le strade delle nostre città, potremmo ammirarlo al Salone del Mobile che prende il via oggi e ci terrà impegnati fino a domenica. Percorriamo questa futuristica esperienza e diciamoci cosa ci ha trasmesso, guardiamolo, sentiamolo, studiamocelo nel suo design e socializziamo questo nuovo concept di mobilità urbana.

 

MINI001

 

 

 

 

 

 

 

Articolo Sponsorizzato