Quando la luce crea nuovi spazi: B Light per lo spazio esperienziale Simontech a Milano

4Il nuovo progetto illuminotecnico realizzato tramite prodotti B LIGHT, leader nella produzione di apparecchi illuminanti con tecnologia LED, prende vita a Milano: si tratta della valorizzazione dei diversi ambienti di The ON House Milano, il nuovo spazio esperienziale di Simontech, azienda che grazie ad uno staff di 30 professionisti, sviluppa soluzioni e progetti per residenze, sale conferenze, spazi pubblici, yachting, nei segmenti progettuali di: audio, video, illuminazione, sicurezza, climatizzazione, automazioni, reti dati, controllo.
Lo spazio è diviso in ambienti dalle diverse anime, che mostrano al visitatore le numerose personalizzazioni offerte dall’azienda. Obiettivo è far immergere i clienti in differenti atmosfere: l’ampia gamma di prodotti illuminanti B LIGHT si è dunque perfettamente prestata per l’illuminazione di questo nuovo ed innovativo progetto.
Il design estremamente minimale di Kubo 35 UP, piccolo proiettore architetturale da soffitto che combina forme geometriche essenziali, si è rivelato perfetto per valorizzare particolari dei vari ambienti senza sovrapporsi alle atmosfere create.
L’occhio curioso di Maia (nella versione alta 360mm) e di Maia X1, proiettori orientabili dal design sobrio e pulito, si è invece posato sugli esterni, andando a confondere il loro stelo con quello delle composizioni verdi esposte nella zona riservata al giardino; la particolare ottica recessa di questi due apparecchi li rende antiabbaglianti e quindi molto sicuri anche in zone di passaggio.
Mushroom Small T si è invece perfettamente integrato nella sala dedicata all’arte e allo svago. Grazie alla sua forma divertente ed al suo design innovativo, infatti, è diventato parte integrante dell’arredamento, valorizzando l’ambiente.
L’installazione del suo supporto, ovvero di The Magnet Track F – binario magnetico dimmerabile e disponibile in diverse lunghezze, ha consentito ai progettisti una totale libertà di sviluppo, consentendo di trovare la soluzione migliore per i singoli ambienti dello showroom.