Minimalista, flessibile, autentico: il divano 2002 rivisita in chiave moderna l’eredità di Thonet

unnamed

In occasione del Salone del Mobile di Milano, Thonet presenta il divano 2002 disegnato da Christian Werner, che si propone come elemento di collegamento ideale tra l’eredità classica dell’azienda tedesca e lo stile contemporaneo.

Nel nuovo modello, infatti, una struttura in doppio tubolare di legno massello curvato abbraccia la generosa imbottitura che sembra quasi appoggiata al pavimento. La serie 2000 è contraddistinta da un telaio leggero e aperto e da una seduta che offre elevato comfort. I cuscini laterali e dello schienale sono liberamente posizionabili e coordinabili e lasciano intravedere la struttura creando un affascinante contrasto.

Collocato al centro della stanza o in aderenza alla parete, il divano diventa un oggetto scultoreo sospeso nel tempo.