Lithos Design, dalla Sicilia a Venezia

Due progetti e due culture in chiave contemporanea.
Per Lithos Design il marmo è una passione: materiale naturale, antico, vivo, che ha attraversato i millenni senza invecchiare e oggi, grazie al concetto di industrial design litico di cui Lithos Design è uno dei primi e più appassionati promotori, può rispondere alle moderne esigenze produttive e progettuali.
Il marmo di Lithos Design, utilizzato per realizzare rivestimenti, pareti autoportanti e pavimenti, mantiene intatto tutto il fascino della sua tradizione millenaria e nello stesso tempo può rappresentare un elemento decorativo straordinariamente innovativo e originale e diventare così uno strumento utile ad architetti e interior designer, sia in ambienti domestici sia contract.
Fra le collezioni più “architettoniche” di Lithos Design sono Muri di Pietra e Le Pietre Incise, che sono state applicate in due progetti di ristrutturazione che, pur molto diversi per stile e destinazione, hanno in comune una precisa esigenza: il desiderio di creare un legame forte fra la tradizione e la contemporaneità. Si tratta della ristrutturazione di una villa privata a Trapani e il restyling del Ristorante Marciana a Venezia.

CourtyardHouse_LithosD_Traccia_2
Courtyard House of Stone, Trapani
E’ una villa immersa nella natura, definita dalla relazione con il paesaggio e dall’indimenticato legame con la cultura arabo-siciliana. Gli architetti dello Studio 4e sono partiti da una struttura esistente costruita negli anni ’80 e mai ultimata e hanno riconfigurato gli spazi secondo le esigenze dei nuovi proprietari, ponendo una particolare attenzione alla relazione con il paesaggio e al rapporto interno-esterno. In particolare, l’ambiente soggiorno al piano terra, illuminato da una lunga parete costituita da ampie vetrate scorrevoli, assicura la continuità spaziale tra l’interno della casa e il portico, che in estate diventa la prosecuzione naturale dello spazio living. Qui i progettisti hanno voluto ricreare la magia delle atmosfere mediterranee attraverso una parete autoportante nel modello Traccia di Lithos Design: una elegante quinta in marmo traforato, memoria di un’antica mashrabiya, che separa senza dividere le diverse aree della zona living rendendo omaggio alla cultura arabo-siciliana.

Credits:
Courtyard house
Trapani
Progetto architettonico e DD.LL: Studio 4e www.studio4e.it – Architetti Fabio Costanzo e Maria Rosaria Piazza
Foto: Angelo Geloso
Ultimazione lavori: 2014

RistoranteMarciana_LithosD_Fondo_1
Ristorante Marciana, Venezia
Lo studio di architettura Driusso Associati si è occupato del restyling del Ristorante Marciana a Venezia. Anche in questo caso il progetto ha mirato a valorizzare il territorio e le sue tradizioni pur rispettando il pubblico cosmopolita che frequenta il locale. I materiali naturali come pietra e legno, gli oggetti di design in vetro di Murano, i mosaici, le nuance sabbia, ocra e brune creano l’incontro perfetto fra linee contemporanee e gusto artigianale.
Una lunga parete è rivestita in marmo modello Fondo di Lithos Design, il cui pattern si ispira ai disegni creati dal fluire continuo delle onde sui fondali sabbiosi. Per la separazione “vedo-non-vedo” di due ambienti è stata invece scelta una parete autoportante Traccia, che fa eco alle forme tipiche dello stile veneziano ridefinendole in un linguaggio totalmente nuovo.

Credits:
Ristorante Marciana
Calle Larga San Marco 367/b – Venezia
Ultimazione lavori: 2011
Architetti: Driusso Associati www.driussoassociati.it
Lithos Design è nata nel 2007 da un’intuizione imprenditoriale dei fratelli Alberto e Claudio Bevilacqua, CEO dell’azienda, che hanno saputo sviluppare il business nel settore dei rivestimenti e pavimenti in pietra puntando su design, ricerca e investimenti tecnologici all’avanguardia. Fra le prime aziende ad introdurre il concetto di industrial design litico, Lithos Design è riconosciuta a livello internazionale per l’innovazione e la qualità dei propri prodotti  tipiche del Made in Italy. www.lithosdesign.com

La collezione Muri di Pietra
Traccia è uno dei quattro modelli appartenenti alla collezione Muri di Pietra.
Muri di Pietra è una collezione modulare di muri decorativi auto-portanti. La parete è concepita come elemento funzionale (per separare ambienti, per creare barriere ornamentali, per organizzare spazi esclusivi) e decorativo per l’estrema originalità delle lavorazioni. La solidità della pietra, infatti, si abbina alla fluidità e alla leggerezza delle linee e delle traforazioni che creano giochi di chiaro-scuri e di vedo non vedo dal forte impatto emozionale.
Come nei giochi componibili, i modelli della collezione Muri di Pietra possono essere adattati in altezza e in larghezza partendo dalle misure dei moduli base.
Il risultato è un oggetto che si inserisce a pieno titolo nell’architettura degli spazi domestici e contract.
I Muri di Pietra hanno una struttura in acciaio interna invisibile agganciabile a pavimento e/o a soffitto. Il moduli possono essere assemblati a secco o con un sottile velo di colla che risulta praticamente invisibile.

Traccia
Design: Raffaello Galiotto
Un intreccio materico dalle proporzioni perfette per questo elegante muro autoportante in equilibrio tra la forza della pietra e la leggerezza della trama traforata. Il gioco di pieni e di vuoti della serpentina in pietra crea un armonioso e luminosissimo decoro.
Misure: 60/90cmX20cmX h30 cm
Materiali: il modello è proposto in diversi materiali lapidei.

La collezione Le Pietre Incise
Le Pietre Incise è il nome di una collezione di rivestimenti murali composta da 12 modelli, uno dei quali è Fondo, proposti in un’ampia gamma di materiali lapidei.
Le elaborate texture della collezione sono proposte su lastre di pietra lavorate in piano o progettate curve per donare alla parete movimento e profondità. La combinazione di ampie curve, eleganti decori e fasci di luce trasforma la parete in una vera e propria espressione di design contemporaneo.
Tutti i modelli e le superfici della collezione sono modulari in modo da ampliare la libertà creativa ed applicativa di architetti e interior designer.

Fondo
Design: Raffaello Galiotto
Suggestioni marine: il disegno prodotto dal continuo fluire delle onde sui fondali sabbiosi del mare diventa ispirazione per Fondo, un rivestimento raffinato capace di esaltare la materia litica.
Moduli Le Pietre Incise: 60cm x 60cm x 2cm
Materiali: Il modello è proposto in diversi materiali lapidei.