KREISICOUTURE. La nuova capsule di “bijoux pour tête”


La prossima stagione invernale di KREISICOUTURE riconferma la visione di unicità ed esclusività della designer Krisztina Reisini, che attraverso l’inconfondibile e fantasioso equilibrio tra artigianalità e glamour propone una nuova serie di headpieces ad alto impatto stilistico e visivo.

Una linea di “objects des art”, in bilico tra spirito couture e moderna nonchalance, frutto di una continua ricerca materica e cromatica che con i mesi freddi si arricchisce di interpretazioni e modelli ispirati alle icone femminili della storia del cinema e dei cartoons d’antan disneyani.

Così, tra le nuove proposte, spicca il basco Faye, declinato in numerose versioni che spaziano dal tessuto imbottito al velluto, fino all’ecopelle con effetti stampati coccodrillo o pitone, ma anche decorazioni di fasce di gros-grain, piume leggere e borchie metalliche, che riflettono lo stesso mix di eleganza e audacia di Faye Dunaway in “Bonnie & Clyde”. Oppure Mia, omaggio alla Mia Farrow de “Il Grande Gatsby”, silhouette a forma di calotta, trasformabile in modi sempre nuovi grazie alla pratica flessibilità del feltro vintage San Carlo, in limited edition, dalla luminosità cangiante nei toni del nero, bordeaux e verde silvestre. L’autrice del romanzo “La Mia Africa” suggerisce poi il modello blixen, volume a tesa larga in feltro di lapin nero, ornato da una vezzosa corona di piume di gallo fiammate di arancione.

Alla nuova serie si uniscono le forme dedicate alle clienti più fashioniste, come l’aviator hat Amelia in ecopelle o ecosuede, con visierina pieghevole e fibbietta di metallo lucido dorato da alternare alla vocazione classicamente moderna del modello a tesa larga Twiggy, con fascia di gros-grain nei colori crociera blu/bianco/rosso.

pooka è invece caratterizzato da fori sparsi e apparentemente casuali, che attraverso un gioco di abbottonature di preziosi gemelli permettono di trasformarne continuamente la linea; concetto primario che compare anche in Happy, realizzato in feltro di lapin bianco alabastro o nero, con gli allegri messaggi “Don’t worry” e “Be Happy” scritti sui gemelli abbinati.

Tra le proposte continuative ritornano i volumi iconici del maxi colbacco imbottito Airbag, questa stagione proposto nella flanella effetto crochet ice white o in ecopelle testa di moro, con interni risvoltabili in tessuto stampato pitone; l’alta cuffia Nolita, intrecciata con fili di lana e inserti vintage, ecosuede e tessuti animati da grafiche pied de poule e Vichy; il cappuccio sacchetto, chiuso da un nodo superiore e declinato in morbido velluto, mohair, tartan e o tweed pied de poule; infine il modello inside-out Tallin, con lembi laterali, interpretato nel soffice mohair tinta unita o nel montone naturale.

La prospettiva green della stagione porta Krisztina Reisini a rivisitare le silhouette precedentemente proposte in pregiato visone o volpe attraverso materiali ecologici come l’ecopelle e l’ecovisone, come nel tubolare reversibile ciuffo e nel maxi basco Rasta, i cui interni in raso stampato con geometria multicolor vintage ritornano anche nel reversibile Magdi, maxi cappuccio dotato di piccoli ganci interni che consentono di unire e chiudere i lembi sul davanti o sul retro.

La collezione è infine completata da una capsule di veri e propri “bijoux pour tête”, ispirati ai classici cerchietti ma esaltati da applicazioni e dettagli ricercatissimi che rendono ogni pezzo unico come un gioiello, evocando al tempo stesso un senso ironico e giocoso attraverso i nomi ripresi dal mondo dei cartoni animati di Walt Disney. Minnie, paperina, cruella e Adeline sono i nuovissimi must-have dell’inverno: cerchietti ornati con romantiche ruche di tulle finissimo, lunghe piume lussuose, e macro fiocchi di rete a trama larga con pois di velluto colorato o velluto stampato effetto cocco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *