Giochi prospettici e fantasie caleidoscopiche: le nuove proposte Bonaldo all’insegna dell’eclettismo e dell’originalità

Bonaldo_Nikos

Prospettive ipnotiche che affascinano, sovrapposizioni di grafiche e colori dal forte impatto visivo, forme fluide che sembrano cambiare e rimodellarsi a seconda del punto di vista: queste le caratteristiche di alcune delle novità proposte da Bonaldo all’ultimo Salone del Mobile.

Un caleidoscopio di forme e colori vivaci caratterizza Doppler, la collezione ideata da Giuseppe Viganò, composta dalle nuove madie e dai tavolini, mentre una suggestiva successione di cerchi ammalia chi osserva Hulahoop, l’originale tavolo di Alessandro Busana. Specchiarsi nel New Perspective Mirror – disegnato da Alain Gilles – dà invece l’impressione di immergersi in una nuova prospettiva. La poltrona Nikos, design di Sergio Bicego, infine, conferisce un tocco di fresca originalità agli ambienti più diversi, grazie ai motivi grafici del rivestimento caratterizzati da linee che si rincorrono e intersecano tra loro, in un affascinante arcobaleno di colori.