FLOGG NEW COLLECTION Primavera-Estate 2014

Décor esotici  per i sandali di legno anni ‘70: tra comfort assoluto, colori vibranti e forme sorprendenti, promettono un’estate da sogno.
Si chiama Spring II la  nuova collezione made in California che ha reso gli zoccoli di legno tanto in voga negli anni ’70 delle calzature stilose, straordinarie ma soprattutto ultra comode. Non si tratta di un semplice revival di quei celebri clogs sfoggiati ai tempi da Jane Birkin, Brigitte Bardot, Farrah Fawcett, con alte suole di legno, tinte shock ma un comfort inesistente.

I FLOGG rappresentano una rivoluzionaria categoria di calzature hippie chic ispirate al rilassato lifestyle californiano, nate dall’idea della shoe designer e fondatrice del marchio Carol de Leon, che ha creato i sandali di legno perfetti pensando a se stessa e a tutte quelle donne che vogliono avere un look strepitoso senza per questo sacrificare la salute delle proprie estremità. Così, ha mixato due iconiche tipologie con una facile addizione: flip flop + clog = FLOGG! E ha preso il meglio da entrambe. Alle prime ha “rubato” la morbida suola in Eva da applicare alla base di legno, studiandola con il suo staff della Titan Industries di Huntington Beach, California, per definire la densità adatta a ogni zona del piede: bassa per un effetto soft dove appoggiano le dita, più alta al centro per supportare l’arco plantare e regalare la rarità di una comodità assoluta.

Dagli zoccoli ha preso la base per proporre diverse altezze, da quella classica degli zoccoli tradizionali a quella vertiginosa ideale per pool party e feste in riva al mare. Il legno utilizzato è naturale, peso piuma ma estremamente resistente e intagliato a mano, sempre abbinato a pellami pregiati, a fantasie indimenticabili e a décor da urlo. Ogni FLOGG è privo di materiali chimici e di colle ed è realizzato a mano con una cura speciale e un’attenzione maniacale al dettaglio.
Spring II Collection: l’eccentrico ritorno del Tiki style
Partendo dalla forma classica dello zoccolo e approdando a tacchi alti e a zeppe in legno o legno e sughero, la collezione Spring II rende omaggio a quella Tiki Culture che appassionò gli Stati Uniti negli anni ’50 e ’60. Un’esotica fascinazione che attraeva irresistibilmente verso Polinesia, Hawaii, giungle e atmosfere tribali, senza distinzione di epoche e geografie, in un mix un po’ folle di tradizioni ancestrali e mitologie primitive.

Il termine “Tiki” si riferisce a grandi intagli di pietre e legno: con la stessa minuzia ogni FLOGG è decorato con ricami o print multicolore, che prevedono l’uso di “Tiki Fabric”, di lavorazioni a zig zag e geometrie Acapulco style, di stampe jungle e print che mescolano macchie animalier e fiori tropical, palme e scorci di panorami paradisiaci, senza dimenticare né le tinte unite della vacchetta nera, natural e metal effetto specchio, né le borchie che illuminano e rendono ancora più grintoso ogni modello.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *