Dall’Osso disegna una linea di apparecchi illuminanti per B Light BUTTON

Schermata-2014-04-04-a-09.21Stefano Dall’Osso ha disegnato per l’azienda friulana B Light BUTTON, una linea di apparecchi illuminanti adatti a valorizzare sia gli spazi interni che gli spazi esterni di abitazioni private e di luoghi pubblici.
I prodotti della linea BUTTON riescono ad esaltare, con prestazioni eccellenti e forme multifunzionali, l’armonia originale del progetto.
La linea si compone di quattro apparecchi:

– Button 100 CL e Button 50 CL sono due apparecchi illuminanti LED da soffitto e parete; dimmerabili e dal design estremamente pulito e minimale, garantiscono un effetto luminoso ideale per valorizzare un progetto architettonico e sono disponibili in diverse finiture per soddisfare ogni esigenza. Button 100 CL ha un diametro di 99 mm e un’altezza di 63 mm, mentre Button 50 CL ha un diametro di 50 mm per 63 mm di altezza.
Completano il prodotto un’avanzata tecnologia di dissipazione passiva e un controllo elettronico della temperatura di funzionamento, che permettono di garantire la durata nel tempo dell’apparecchio con una temperatura ambientale fino a + 60°.
I Button CL sono un fantastico strumento a servizio della creatività del progettista che consentono molteplici modalità di utilizzo e applicazione.

– Button 100 DO e Button 50 DO sono apparecchi illuminanti carrabili da incasso a pavimentazione che segnano virtualmente il cammino, seguendo il profilo di un muretto, di un camminamento o la sequenza continua delle scale.
Caratterizzati da una forma circolare i Button DO sono apparecchi LED dalle alte performance dove la forma è sostanza e la qualità incontra l’affidabilità.
Con Button DO il progettista può giocare con la luce, trasformarla nella metafora di un percorso con leggerezza e coerenza al progetto e con una potenza visiva senza pari.
Button DO disegna una luminosità dinamica e inserita nell’idea creativa di uno spazio esterno da reinventare e valorizzare.
Button 100 DO ha un diametro di 95 mm, mentre Button 50 DO misura 47 mm; entrambi resistono ad un carico di 550 kg a 30 km/h.

Tutti gli apparecchi della linea garantiscono una distribuzione luminosa diffusa e perfettamente omogenea su tutta la superficie.

STEFANO DALL’OSSO BIOGRAFIA
Nato nel 1963 a Fermo, nelle Marche. Tutto pensava, da bambino, fuorché diventare un progettista della luce. Accade sempre così, ma a quell’epoca non c’erano neanche i presupposti tecnologici per ipotizzare di svolgere in futuro questa professione, che con la tecnologia ha quasi tutto in comune. Un giorno si è acceso qualcosa dentro di lui, e da allora non ha avuto dubbi: avrebbe fatto il lighting designer. Ognuno, d’altronde, ha le sue illuminazioni. Ha iniziato come promotore illuminotecnico per un’azienda lombarda. Era il 1986, il Centro andava al Nord. Dopo quattro anni, un’azienda marchigiana, leader mondiale, lo chiama per occuparsi di consulenza, assistenza tecnica, progettazione e promozione. Una gran bella esperienza. Nel 1994 si occupa del settore commerciale “luce” di un’azienda di Porto San Giorgio, divenendo anche socio. Nella regione dove abita, le Marche, crescono opportunità in questo settore. Nel 1997 è responsabile del dipartimento illuminotecnico di un gruppo commerciale di Macerata. Dopo soltanto quattro mesi inaugura un’efficiente Lighting Division. È un periodo effervescente, nel quale la luce è tecnica e cultura assieme. Nel 2000 apre il suo studio di consulenza, progettazione e direzione lavori di impianti illuminotecnici.
Lo studio è cresciuto in fretta, ma non frettolosamente: i collaboratori interni sono aumentati, i clienti sono oggi un lungo, variegato ed internazionale elenco.
Oltre alla sede principale di Fermo nelle Marche, Stefano Dall’Osso vanta anche una sede a Malta e una a Dubai.
Chi si occupa di luce non può essere un pessimista.