Comprimi tutto Espandi tutto Stampa tutto In una nuova finestra Tortona Locations ripercorre le esposizioni e gli eventi del Fuorisalone 2012

A distanza di poco più di un mese dalla Tortona Design Week, abbiamo il piacere di farvi rivivere le novità e gli eventi più importanti ospitati negli spazi di Tortona Locations.
Suddivisi in gruppi tematici, vi raggiungeranno focus sui marchi e i progetti che hanno caratterizzato il Fuorisalone 2012: dalle grandi firme, alle suggestive esposizioni dedicate alla tecnologia, così come quelle all’insegna dello shopping e del gusto, per finire con le piccole realtà che fondono arte e artigianato sotto il segno del design.

Opificio 31: nucleo centrale della “Tortona design week” di Tortona Locations

Il nucleo centrale dell’itinerario di Tortona Locations è stato Opificio 31, ampio cortile in Via Tortona 31, un circuito nel circuito ambientato in un’affascinante atmosfera post-industriale di capannoni e fabbricati recuperati. Un percorso, tra eventi, esposizioni e progetti culturali, stimolante sia per i visitatori che per i designers chiamati a confrontarsi con la versatilità di questo spazio.
 
Giovani brand come vitamin design, Mario Gorini Design e Al360milano e marchi alla prima presentazione, come ad esempio l’italiano HOMMM con la creatività del designer brasiliano Ricardo Antonio si sono affiancati alle consolidate presenze di DenverExpo, con marchi e soluzioni di alta qualità, e di IDI Studio, con la sua collezione di arredi ispirata ai flightcase per il trasporto di strumenti musicali.
Di grande spessore, la rassegna Creative Space Serbia, vetrina del design serbo che porta a Milano la spontaneità e l’innovazione di una nuova generazione di progettisti, e il progetto di Paola Navone per il famoso concept store parigino Merci, che ha visto la reinterpretazione dei propri oggetti icona.
 
Mostre interattive come “Passing on Project”, realizzata con il supporto di Toshiba, che ha messo insieme i concetti di Luce, comunicazione e felicità attraverso il potenziale delle tecnologie LED, si sono alternati a esposizioni tematiche come “Ouverture 2012” curata dalla rivista AREA del Gruppo 24 Ore sotto la guida di Marco Casamonti, un progetto alla scoperta di oggetti di design che si trasformano, si aprono e chiudono, si svelano e celano.
 
Di notevole interesse inoltre, il marchio olandese Tuttobene che si è proposto nell’ormai consolidato ruolo di piattaforma per talenti nuovi e progetti sostenibili sia dal punto di vista ambientale che sociale, presentando una selezione di oltre venti giovani designer, ognuno dotato di uno stile e di un’estetica unici, accomunati dalla ricerca e dalla sperimentazione nella combinazione di nuovi materiali e tecniche.
 
L’infinito è stato invece protagonista dell’esposizione di Asus che, grazie ad elementi suggestivi ha proposto uno spazio dilatato caratterizzato da richiami zen e da sensazioni di equilibrio e armonia.
 
La tecnologia applicata invece al settore del benessere è stato il filo conduttore dell’installazione di I love my wellness presso lo spazio Textile, un’ambientazione da Alice in Wonderland che ha proposto una tecnologia in grado di aiutare a “spogliarsi” di stimoli e bisogni indotti per tornare ad un ascolto di sé e del proprio corpo quasi innato.
 
Novità quest’anno all’interno dell’Opificio l’eBay Temporary Loft, uno spazio creativo e di tendenza di design accessibile, il primo appartamento completamente in vendita al fuorisalone.
 
Altra iniziativa particolarmente interessante: Controprogetto ha proposto la prima piattaforma di recupero dei materiali da allestimenti e una nuova categoria nella differenziazione dei rifiuti: il Riutilizzabile. Il centro di raccolta organizzato da Controprogetto nell’Opificio 31 è stato luogo di incontro e scambio, base logistica dove interagire con espositori ed allestitori per organizzare il recupero dei materiali a fine manifestazione e dove coinvolgere i progettisti nella ricerca di nuovi utilizzi.


Nelle immagini,  da destra verso sinistra: Passing on Project, Vitamin Design, Hommm, tra gli espositori di Opificio 31

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *