Chi ha detto che un bagno deve essere un cesso? E se fosse una vera sorpresa?

Può succedere un pò a tutti di dover cercare un… bagno mentre si è in giro per una capitale e magari durante un grande evento!! Ed è successo anche a Milano, durante il Salone Internazionale del Mobile, ma a rendere piacevolmente sconvolgente l’ingresso in un “quasi anononimo” bagno chimico, ci ha pensato IKEA.

I suoi creativi per la settimana del Salone hanno trasformato un “cesso” chimico in una vera Spa. I visitatori esterrefatti, convinti di entrare nel solito “loculo plasticone”, invece si ritrovano all’interno di una strutura ultra accogliente, dotata di tutto l’indispensabile e ricca di ogni confort.

{youtube}4J5hSHYh9XA{/youtube}  

Quasi inaspettato, sicuramente sorprendente era quello che si presentava agli occhi degli ignari “utilizzatori”, accolti da una piacevole ragazza in “tenuta” da “bagno” per una candid camera che la mostrava in situazioni diverse: mentre utilizzava l’asciugacapelli, oppure, mentre stava rifinendo il suo manicure o ancora intenta a completare la sua maschera di bellezza con tanto di fettine di cetriolo sugli occhi. In queste gradevoli situazioni, i bencapitati si ritrovavano, prima di poter “utilizzare” il loro bagno, in una situazione esteticamente piacevole, ma di certo fortemente meravigliati e divertiti immersi in un allestimento perfetto per un bagno perfetto confortevole e creativo. Commenti divertiti, meravigliati e tanti tanti positivi apprezzamenti per quanto si mostrava ai loro sorpresi occhi. Un tocco di geniale creatività che ha reso il semplice ingresso in un bagno chimico, un’esperienza sensoriale di grande impatto.

 

Articolo sponsorizzato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *