C.53 Jewellery di Fabio Cammarata REPORTAGE

Rizieri presenta C.53 Jewellery di Fabio Cammarata “REPORTAGE”. Un amore innato per la materia. Un’attrazione irresistibile verso la sperimentazione. E, insieme, una convinzione: creare gioielli è un’arte che non può essere fine a se stessa ma che deve poter arrivare al cuore delle donne e lì stabilirsi senza limiti di tempo.
Questa la filosofia di Fabio Cammarata, artefice della linea di gioielli C.53, tra le più interessanti nel panorama della jewellery contemporanea. Origini siciliane, figlio di orefici, nel 1989 si stabilisce a Milano dove, dopo incursioni nel campo della moda e collaborazioni eccellenti con Gianfranco Ferré e Diego della Valle, fa ritorno a quell’attività che ha respirato fin da piccolo nel laboratorio di famiglia e si dedica esclusivamente ai gioielli. Ma non nel senso più tradizionale del termine: i suoi pezzi sono unici, particolari, veri e propri abiti da indossare al collo, ai polsi, alle orecchie… Creazioni che imprigionano lo sguardo, che da sole connotano un look.

Hanno forme di design, pietre incastonate a mano una ad una e una personalità forte che non ha paura dei capricci delle mode ed è incurante del passare del tempo. Eppure C.53 Jewellery non è alta gioielleria, così come non è bigiotteria. Si tratta di un concetto nuovo, di una sfida: quella di poter offrire alle donne monili caratterizzati da un alto livello di design, da un’eccellente fattura ma, al contempo, dai costi contenuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *