Apre a Milano il temporary showroom di Made.com

DSC_8854-copy---lr

MADE.COM apre un Temporary Showroom nel cuore di Milano: un’occasione per raccogliere in diretta i pareri dei futuri clienti e per dimostrare come il design “democratico” di MADE.COM non è una promessa ma un nuovo modo di approcciarsi all’arredo senza doversi accontentare.

L’avevano annunciato al loro arrivo in Italia e oggi, a distanza di meno di due anni, MADE.COM offre ai clienti e ai curiosi la possibilità di conoscere da vicino alcune delle collezioni in vendita attraverso l’e-shop.

E così a Milano, nella centralissima Via Cerva (a pochi passi dal Duomo), si potrà assistere “off-line” a cosa c’è “dentro MADE.COM”, grazie ad un’inedita collaborazione con lo spazio SPIN che accoglierà infatti gratuitamente una vetrina, ma anche una sorta di preview di una parte del vastissimo catalogo di prodotti presenti nello shop online.

Visti i risultati positivi raccolti nei primi mesi del 2015, vogliamo continuare ad offrire ai nostri clienti la migliore esperienza d’acquisto. Un progetto che perseguiamo secondo una logica ‘anticonvenzionale’: a Milano apriamo infatti il primo temporary showroom nella sede di un partner d’eccezione come Ars et Inventio. Consideriamo questa esperienza come un punto di partenza e continueremo a lavorare per cercare di offrire in tutto il territorio nazionale altre situazioni espositive temporanee a carattere gratuito affinché il costo della location non ricada sull’utente finale” commenta Lorenzo Calcagni, Responsabile MADE.COM Italia.

Una formula, quella del Temporary, che ha lo scopo di dimostrare all’esigente pubblico italiano come l’eliminazione di ogni tipo di intermediario in fase di vendita sia la strategia che permette al Brand di proporre una straordinaria varietà di prodotti e “mood” sempre diversi senza cedere mai il passo alla qualità.

È questo l’obiettivo: ispirare il cliente che vuole rinnovare l’arredo della propria casa proponendogli idee originali e soluzioni diverse per ogni ambiente.

MADE.COM, vuole essere molto più di un e-commerce: è uno strumento in grado di rendere l’acquisto dell’arredamento un’esperienza libera. Che sia l’angolo lettura o l’intera casa sarà il cliente a diventare l’interior designer e a divertirsi a trasformare la “casa” nella “sua casa”.

Il “progetto Temporary”, non si esaurirà con l’esperienza meneghina: altre città del circuito internazionale di MADE.COM ospiteranno iniziative di questo tipo. Sicuro che la fiducia del cliente si conquisti anche con un sorriso, il co-founder di MADE.COM Juliene Callende, commenta così l’iniziativa: “Dopo il successo ottenuto con l’apertura del mercato tedesco, siamo entusiasti di poter contare su un temporary showroom in Italia. Lo spazio inaugurato recentemente a Londra si è dimostrato un vero successo e ha ricevuto il curioso interesse di clienti e nuovi utenti, che hanno ora la possibilità’ di toccare con mano la qualità delle nostre collezioni. Un punto di riferimento con i medesimi requisiti proprio nella capitale del design, Milano, è un altro passaggio fondamentale per la crescita sul mercato italiano, che registra ritmo impressionanti da inizio anno”.

Oggi il fatturato generato all’estero ha raggiunto una quota del 25% e, in Italia, si registra una crescita del 100%: merito di una serie di prodotti trendy e dal prezzo accessibile ma soprattutto della capacità di comunicare cosa, perché e come.

Il Temporary sarà aperto nelle seguenti giornate: 20 e 21 giugno, 4, 5, 18 e 19 luglio, 12, 13, 26 e 27 settembre, 17 e 18 ottobre. Grande soddisfazione anche per Ivan Ortenzi, CEO Ars et Inventio, che conclude: “Lo spazio innovazione rappresenta un luogo in cui l’identità di Ars et Inventio prende forma grazie al design di Made. Risultato? Un ambiente stimolante studiato per favorire il pensiero esponenziale e la condivisione delle competenze tra professionisti di diversi settori”.

MADE.COM è una piattaforma dedicata agli appassionati di design che sono alla ricerca di qualità e design ad un prezzo accessibile. Il marchio, lanciato nel 2010 nel Regno Unito, ha poi aperto con successo in Francia all’inizio di quest’anno attirando più di 150.000 clienti in meno di tre anni.MADE.COM è un’iniziativa dell’imprenditore 31enne Ning Li (CEO) e di Brent Hoberman, co-fondatore di Lastminute.com. A Ning si uniscono Julien Callede, ex compagno di studi, come Direttore Operation, e l’architetto Chloe Macintosh come Direttore Creativo. Insieme creano l’azienda nel marzo 2010. L’azienda opera solo on-line ed elimina tutti gli intermediari presenti nel processo di produzione e distribuzione collegando i consumatori direttamente con i designer ed i produttori. Agenti, importatori, magazzini e negozi vengono quindi eliminati permettendo una riduzione significativa dei costi che MADE.COM reinveste garantendo al cliente un design di qualità ad un prezzo accessibile. Questo modello di business innovativo consente inoltre di risparmiare tempo: MADE.COM è in grado di lanciare due nuove collezioni ogni settimana diversamente dagli standard di settore.