83° edizione di Pitti Immagine Uomo, l’ autunno-inverno 2013-2014 di Brooksfield


Tra i silenzi delle vette innevate e le prestigiose località di Cortina, Chamonix e St. Moritz prende forma una collezione che interpreta in chiave contemporanea i colori della natura: è l’ autunno-inverno 2013-2014 di Brooksfield.

La giubbotteria si ispira ai paesaggi montani e predilige la lana: piumini e giubbotti sono in flanella o in tessuto Merino con dettagli tecnici, per renderli idrorepellenti e traspiranti.
Nuovi accostamenti di tessuti dai forti contrasti reinterpretano in chiave contemporanea le giacche Brooksfield: felpe di lana abbinate ad un rovescio di cotone, lane cotte tagliate al vivo per modelli monopetto e peacoat doppio petto con maniche in costa inglese.

La maglieria propone, per i mesi autunnali, capi realizzati con un filato di cotone in mischia con il cashmere. Le lane lambswool sono lavorate a due fili con effetti moulinè e vanisè per creare nuove sfumature di colore. Le maglie con lavorazione a trecce e con disegni norvegesi sono realizzate con un filato in Baby alpaca nelle tonalità più naturali.

La maglia si evolve e si trasforma in vere e proprie giacche con interni imbottiti e impreziosite da colli di pelliccia. Le lane sono infeltrite appositamente con lavaggi che riprendono le tecniche tradizionali tirolesi per dare più consistenza al capo. A volte subiscono tinture “Frost” conferendo ai colori un aspetto brinato.

Il desiderio di mischiare i filati e le tonalità nella ricca proposta degli uniti, si ritrova anche nelle fantasie dove le lavorazioni si alternano in chiave patchwork con jacquards e punti differenti.

La palette colori predilige le sfumature del bianco lana e le tonalità naturali del legno e della pietra. Abbinamenti con le nuances dei rododendri, del vino e del verde salvia riscaldano l’intera collezione.

L’uomo Brooksfield indossa da sempre pantaloni dalla linea “Slim”, ma dal prossimo inverno sperimenta il nuovo modello ad una pinces con una linea più morbida. La proposta dei tessuti, oltre agli uniti di cotone e al velluto, si completa di fantasie dal gusto drapperia e dettagli in lana.

La camiceria completa il guardaroba invernale con un’ampia proposta. Le camicie classiche dal gusto sartoriale hanno colli con stecche per le occasioni più formali. Quelle più sportive prediligono fantasie e colori ammorbiditi con l’utilizzo di filati melange. Tessuti con effetti jacquard muovono i fondi, mentre le micro fantasie conferiscono ai capi un aspetto fresco ed informale.

Un’attenta ricerca e cura nei dettagli caratterizza l’intera collezione: forti contrasti, finiture con nastri in gros grain rigati, bottoni in legno di olivo, corno, lunette stampate e toppe agugliate conferiscono ad ogni singolo capo un aspetto elegante e un carattere unico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *